Oggi l’addestratore è una persona con una mentalità aperta, che ha studiato e studia con impegno e rigore testi di psicologia canina scritti da esperti cinotecnici, concepisce un’educazione del cane basata, anzitutto, sulla relazione cane-proprietario e ha sperimentato che il binomio (cane-proprietario) per funzionare deve fondarsi sul rispetto reciproco, limiti e concessioni da parte di entrambi.

I percorsi di obbedienza sono mirati a far si che il nostro cane viva bene nella società cittadina, che sia sotto controllo sia dentro casa che fuori in modo da poter vivere bene la vita insieme.

L’addestramento è uno specifico percorso sportivo che porta il proprietario a raggiungere un’intesa tale col suo cane da poter affidargli dei compiti e partecipare a competizioni ufficiali.

I recuperi comportamentali sono rivolti a quei cani che, per traumi o incidenti, hanno sviluppato fobie o aggressività immotivate nella vita quotidiana, al fine di restituire la tranquillità e serenità sia al cane che alla famiglia che lo gestisce.

L’associazione Pet Paradise collabora con Addestratori ENCI i quali adoperano metodi basati sul rispetto del cane lavorando specificatamente sul far comprendere al proprietario come stabilire una relazione e comunicazione corretta col proprio cane, cambiando la propria mentalità.